09/07/2020 – Per stabilire se una abitazione sia di lusso, e quindi esclusa dall’agevolazione per l’acquisto della prima casa, è irrilevante l’abitabilità ma conta solo l’utilizzabilità degli ambienti.   A ribadire il concetto l’Agenzia delle Entrate tramite FiscoOggi riprendendo l’Ordinanza 11620/2020 della Cassazione civile.   Agevolazioni prima casa: la differenza tra utilizzabilità e abitabilità Secondo la sintesi dell’Agenzia dell’Entrate, in tema di agevolazioni “prima casa”, ai fini dell’individuazione di un’abitazione di lusso (esclusa dal beneficio), la superficie utile deve essere determinata avuto riguardo alla utilizzabilità degli ambienti, a prescindere dalla loro effettiva abitabilità.   In tema di imposta di registro, infatti, per stabilire se una abitazione sia di lusso e sia esclusa dall’agevolazione per l’acquisto..
Continua a leggere su Edilportale.com