19/12/2019 – È stata approvata definitivamente dal Senato la legge di conversione del Decreto Fiscale. Vediamo alcune delle novità.   Appalti e subappalti, più controlli sulle ritenute Dal 1° gennaio 2020, chi affida la realizzazione di un’opera o di un servizio di importo annuo superiore a 200.000 euro, è tenuto a richiedere all’impresa appaltatrice o affidataria e alle imprese subappaltatrici, che devono rilasciarla, copia degli attestati di versamento delle ritenute operate sulle retribuzioni corrisposte al personale impiegato nell’esecuzione delle opere o dei servizi affidati.   Se il committente non riceve risposta o scopre che versamenti sono stati omessi o sono insufficienti, deve sospendere il pagamento dei corrispettivi maturati dall’impresa.   Se invece non chiede affatto all’impresa copia degli F24 utilizzati per versare le ritenute oppure se, non avendo ricevuto le deleghe e le informazioni..
Continua a leggere su Edilportale.com