09/09/2020 – Per ottenere il bonus facciate non contano i materiali utilizzati durante l’intervento, ma solo il tipo di lavoro effettuato sull’edificio. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta 319/2020.   Bonus facciate, il dubbio sui materiali utilizzati Ad interpellare l’Agenzia delle Entrate è stata un’impresa operante nel settore della produzione di materiali e sistemi di decorazione per interni ed esterni. L’impresa ha chiesto se un nuovo sistema di rivestimento per pareti in esterno e facciate, da poco immesso sul mercato, potesse beneficiare del bonus facciate. A detta dell’impresa, il prodotto, destinato al recupero e al restauro delle facciate, poteva ottenere l’agevolazione.   Bonus facciate: conta l’intervento, non il materiale utilizzato L’Agenzia delle Entrate ha spiegato che è possibile fruire della detrazione: – per gli interventi di sola pulitura o..
Continua a leggere su Edilportale.com