02/11/2020 – Gli interventi di riparazione o sostituzione dei parapetti e la verniciatura delle ringhiere dei balconi possono essere agevolate con il Bonus Facciate, ma a determinate condizioni. Lo ha spiegato L’Agenzia delle Entrate, rispondendo ai dubbi espressi da un contribuente su Fisco Oggi.   Bonus facciate, parapetti e ringhiere L’Agenzia ha spiegato che i lavori riconducibili al decoro urbano, come quelli su grondaie, pluviali, parapetti, cornicioni, o relativi alla sistemazione di tutte le parti impiantistiche che insistono sulla parte opaca della facciata, rientrano tra gli interventi ammessi all’agevolazione fiscale.   La condizione per usufruire del Bonus Facciate è che l’edificio oggetto degli interventi si trovi in zona A o B ai sensi del DM 1444/1962 o ad esse assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali. L’assimilazione alle zone A o B deve risultare dalle certificazioni..
Continua a leggere su Edilportale.com