21/12/2020 – Un bonus di 1.000 euro da utilizzare entro il 31 dicembre 2021 per la sostituzione di sanitari con nuovi apparecchi a scarico ridotto e la sotituzione di rubinetteria, soffioni doccia e colonne doccia con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d’acqua, su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari. È il nuovo ‘Bonus idrico’ istituito da un emendamento alla Legge di Bilancio 2021 approvato nel fine settimana dalla Commissione Bilancio della Camera.   Il buono idrico sarà riconosciuto per le spese sostenute per:   a) la fornitura e la posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, compresi le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti;   b) la fornitura e l’installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi..
Continua a leggere su Edilportale.com