24/07/2018 – È stata approvata in via definitiva dalla Camera, senza modificare il testo già approvato dal Senato, la legge di conversione del DL 55/2018 recante ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, colpite dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016.   In primo luogo è stato prorogato fino al 31 dicembre 2018 lo stato di emergenza per le aree terremotate, con uno stanziamento di 300 milioni di euro; le altre misure sono finalizzate a semplificare e accelerare il processo di ricostruzione pubblica e privata.   Condono edilizio del 2003, si riaprono i termini Vengono semplificate le modalità per la certificazione di idoneità sismica necessaria per la chiusura delle pratiche di condono edilizio ancora in corso, al fine di accelerare l’iter per la realizzazione degli interventi di ricostruzione o riparazione degli immobili distrutti..
Continua a leggere su Edilportale.com