19/10/2020 – Come calcolare la riduzione di fatturato, causata dall’emergenza Coronavirus, e sapere se si ha diritto al contributo a fondo perduto? Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate, tispondendo alla domanda di interpello 448/2020 proposta da un'impresa.   Coronavirus, quando scatta il contributo a fondo perduto Il Decreto Rilancio (Legge 77/2020), tra le varie misure previste per la ripresa dopo la crisi economica causata dall’emergenza Coronavirus, ha introdotto un contributo a fondo perduto a favore di imprese e lavoratori autonomi, pensato per compensare le perdite di fatturato registrate. Può ottenere il contributo l'impresa o l'autonomo che nel 2019 ha conseguito ricavi o compensi fino a 5 milioni di euro e nel mese di aprile 2020 ha registrato una riduzione del fatturato o dei corrispettivi di due terzi rispetto al mese di aprile 2019.   Definita la regola generale, un'impresa edile si è rivolta..
Continua a leggere su Edilportale.com