23/10/2020 – Se l’Agenzia delle Entrate rigetta la domanda di contributo a fondo perduto, o riconosce un contributo inferiore, si può presentare istanza di autotutela? A questa domanda ha risposto la Posta di Fisco Oggi, rifacendosi alla Risoluzione 65/2020, emanata di recente.   Coronavirus, il contributo a fondo perduto In base al Decreto Rilancio (Legge 77/2020), le imprese e i lavoratori autonomi, colpiti dalla crisi causata dal Coronavirus, possono richiedere un contributo a fondo perduto se nel 2019 hanno conseguito ricavi o compensi fino a 5 milioni di euro e nel mese di aprile 2020 hanno registrato una riduzione del fatturato o dei corrispettivi di due terzi rispetto al mese di aprile 2019.   Nei giorni scorsi, l’Agenzia delle Entrate ha anche spiegato come calcolare la perdita di fatturato per capire se si ha diritto al contributo a fondo perduto.   Coronavirus, cosa fare se la domanda di contributo..
Continua a leggere su Edilportale.com