28/08/2020 – Le deroghe al Codice Appalti, previste dal DL Semplificazioni per far fronte alla crisi causata dall’emergenza Coronavirus, saranno operative fino al 31 dicembre 2021. L’affidamento diretto avrà soglie differenziate per i lavori e i servizi di ingegneria e architettura.   Appalti, deroghe estese per tutto il 2021 La decisione di estendere le misure straordinarie, la cui scadenza era stata fissata al 31 luglio 2021, è stata presa con un emendamento al disegno di legge di conversione, approvato dalle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Lavori Pubblici del Senato.   Questa soluzione dovrebbe rendere possibile la rapida apertura di nuovi cantieri e la conclusione degli interventi senza intoppi, per utilizzare in modo efficiente le risorse stanziate in chiave anticrisi.   DL Semplificazioni, affidamenti diretti fino a 150mila euro Una delle maggiori novità del DL Semplificazioni (DL 76/2020) è la..
Continua a leggere su Edilportale.com