24/06/2020 – Gli edifici dovranno diventare sempre più interconnessi con l’ambiente circostante, comunicare grazie a sistemi tecnologici evoluti e contribuire alla decarbonizzazione dell’economia.   Sono questi gli accorgimenti previsti dal  D.lgs. 48/2020, che ha recepito nell’ordinamento italiano la Direttiva 2018/844/UE sull’efficienza energetica in edilizia e modificato il D.lgs. 192/2005 sul rendimento energetico in edilizia.   Domotica e impianti smart Per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici, nei nuovi edifici e in quelli sottoposti a ristrutturazione rilevante, devono essere previsti, fin dalla fase di progettazione, sistemi di automazione e controllo.   Questi sistemi, comprendenti prodotti, software e servizi tecnici, attraverso il controllo automatico, contribuiscono al funzionamento sicuro, economico ed energeticamente efficiente delle apparecchiature e degli impianti presenti negli edifici,..
Continua a leggere su Edilportale.com