13/05/2020 – Dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 i lavori di riqualificazione energetica e di miglioramento sismico degli edifici beneficeranno di ecobonus e sismabonus al 110%, a condizione che si realizzino maxi-interventi e che si migliori la classe energetica.  L’agevolazione sarà fruibile come detrazione fiscale oppure come sconto in fattura con cessione del credito all’impresa che ha realizzato i lavori o a banche o ad altri intermediari finanziari.   È questo, in sintesi, il superbonus edilizia messo in campo dal Governo nel Decreto Rilancio che sarà approvato dal Consiglio dei Ministri oggi alle 17.00. “Tra pochissime ore – ha detto il Ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, oggi pomeriggio nel corso del question time alla Camera – il CdM approverà l’aumento dell’ecobonus e del sismabonus al 110% con la possibilità di cessione del credito a intermediari finanziari, cosa che..
Continua a leggere su Edilportale.com