01/07/2020 – Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato il bando da 330 milioni di euro per l'edilizia scolastica 'leggera' in vista della ripresa di settembre.   La finalità del bando è realizzare piccoli interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi, degli ambienti scolastici e delle aule didattiche degli edifici pubblici adibiti ad uso didattico.   Edilizia scolastica leggere: cosa prevede il bando La procedura si rivolge agli enti locali, con competenza sugli edifici scolastici censiti nell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica, che si sono accreditati sulla Piattaforma predisposta dal Ministero dell'Istruzione.  Per accelerare le procedure amministrative che servono per accedere ai finanziamenti, infatti, già dall'inizio di mese e fino allo scorso 24 giugno, gli Enti Locali si sono potuti accreditare sulla piattaforma amministrativa per ottenere le credenziali per..
Continua a leggere su Edilportale.com