18/11/2020 – Grazie alle elevate prestazioni tecniche e funzionali, associate alle ampie possibilità compositive, il grès porcellanato è il più versatile tra i materiali ceramici. Esso è formato per pressatura, tale lavorazione lo rende estremamente compatto e non poroso, quindi resistente all’acqua (classe di resistenza BIa). Inoltre, essendo cotto ad altissime temperature, superiori ai 1200°C, risulta essere un materiale molto resistente all'abrasione e agli attacchi chimici.   Per questi motivi, può essere utilizzato come rivestimento per interno a pavimento o a parete, per esterno a pavimento o in facciata e in molteplici contesti, dal residenziale al pubblico.   Le tipologie di grès porcellanato possono essere così riassunte: – a tutta massa (pavimenti interni, rivestimenti interni, pavimenti esterni, rivestimenti di facciata); – smaltato (pavimenti interni, rivestimenti interni, pavimenti esterni); -..
Continua a leggere su Edilportale.com