26/11/2019 – La certificazione dei professionisti sui progetti non basterà ad accelerare i tempi di ricostruzione post sisma in quanto la situazione è resa immobile e confusa dal quadro legislativo generale che si è concepito in questi anni.    Ad affermarlo la Rete delle Professioni Tecniche (RPT) che ha duramente criticato il Decreto Sisma, approvato dalla Commissione Ambiente e Territorio della Camera, senza tener conto delle richieste fatte dai professionisti tecnici.   Ricostruzione post sisma: con la certificazione dei tecnici nessuna accelerazione RPT contesta l’autocertificazione dei progetti redatti dai professionisti; in questo modo “si assegnano a questi ultimi ulteriori responsabilità in una situazione resa immobile e confusa dal quadro legislativo generale che si è concepito in questi anni”.   Ricordiamo che il Decreto prevede la possibilità di ottenere subito il contributo per la..
Continua a leggere su Edilportale.com