25/11/2020 – Per beneficiare del superbonus acquisto, è necessario che l’atto di acquisto relativo agli immobili oggetto dei lavori venga stipulato entro il 31 dicembre 2021, ma che gli acquirenti delle case antisismiche potranno fruire della detrazione anche per gli acconti pagati dal 1° luglio 2020, a condizione che il preliminare di acquisto sia registrato e che il rogito sia stipulato entro il 31 dicembre 2021.   Lo ha spiegato il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Enrico Maria Ruffini, mercoledì scorso durante l’audizione sul superbonus 110% in Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria. Di conseguenza, se si rispetta la finestra temporale agevolata, la detrazione per gli acconti pagati spetta anche quando i lavori si trascinano oltre il termine ultimo della finestra.   Il sismabonus acquisto 110% si applica anche agli acconti Ruffini ha ricordato..
Continua a leggere su Edilportale.com