16/11/2017 – “Ringraziamo il Governo e tutte le forze politiche che hanno trovato la convergenza sul tema dell’equo compenso, introducendo l’estensione di questo diritto a tutti i professionisti. È un risultato che aspettavamo da tempo e lo consideriamo molto importante. Sarà necessario limare qualcosa, vigilare sull’iter parlamentare, ma è una base importante da cui partire”.   Così Marina Calderone (CUP) e Armando Zambrano (RPT) hanno commentato l’approvazione, avvenuta la scorsa notte, da parte della Commissione Bilancio del Senato, dell’emendamento – proposto dal relatore Sen. Lai (PD), a seguito dell’apertura del Governo – che allarga l’introduzione dell’equo compenso a tutti i professionisti.   L’occasione è stata la conferenza stampa di presentazione dell’evento del 30 novembre dedicato all’equo compenso, organizzato congiuntamente da CUP e RPT, cui sono..
Continua a leggere su Edilportale.com