21/11/2019 – Con la riaccensione dei riscaldamenti in gran parte dell’Italia (mancano solo le zone B e A che potranno riaccenderli dal 1° dicembre), molti si interrogano su come massimizzare l’efficienza dell’impianto, in modo da risparmiare nella bolletta.   Tra gli impianti di riscaldamento che aiutano a raggiungere l’obiettivo ci sono i sistemi a pannelli radianti che sfruttano l’irraggiamento per riscaldare gli ambienti e funzionano a temperature più basse rispetto ai radiatori tradizionali.   Pannelli radianti: come funzionano Un impianto radiante è costituito da pannelli, nei quali sono inseriti tubi in materiale resistente alle alte temperature ed al calpestio, nei quali transita un fluido caldo. I pannelli radianti assicurano numerosi vantaggi, innanzitutto un notevole risparmio energetico: funzionando a bassa temperatura, l’acqua non deve raggiungere temperature elevate per poter..
Continua a leggere su Edilportale.com