04/06/2020 – I liberi professionisti sono una delle categorie maggiormente colpite dalla crisi, che si è abbattuta sul sistema economico dal 2008 e ora è aggravata dagli effetti dell’emergenza Coronavirus. Nonostante ciò – lamentano le associazioni rappresentative del mondo delle professioni – c'è scarsa attenzione da parte della politica. Questo il quadro tracciato dalle rilevazioni della Fondazione Nazionale dei Commercialisti e dalle accuse lanciate da Rete delle Professioni Tecniche (RPT) e il Comitato unitario per le professioni (CUP).   Professionisti e crisi: per i tecnici calo di produttività del 20% L’Osservatorio del Consiglio e della Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha tracciato un quadro della crisi che, a partire dal 2008, ha colpito molto duramente i liberi professionisti, con una perdita di oltre 13mila euro per occupato. A detta dell’Osservatorio,..
Continua a leggere su Edilportale.com