06/04/2018 – Per ottenere la classificazione di una struttura alberghiera basterà presentare una semplice dichiarazione al Comune di competenza territoriale, evitando inutili lungaggini burocratiche.   Accade in Puglia, grazie alla legge regionale, approvata nei giorni scorsi, in materia di semplificazione amministrativa e di rafforzamento della capacità competitività delle imprese turistiche. Il nuovo testo modifica e integra la legge regionale 11/1999 che disciplinava l’attività delle strutture ricettive.   La Legge – spiega la Regione in una nota – prevede di conservare in capo alla Regione le funzioni di indirizzo e coordinamento per ciò che attiene alla classificazione alberghiera e risponde alle tante istanze pervenute dalle strutture turistiche all’aria aperta, come i villaggi turistici e i campeggi, che oggi sono chiamate a rispondere alle nuove esigenze di tanti turisti nazionali e internazionali che vogliono un’alternativa..
Continua a leggere su Edilportale.com