18/09/2020 – Il ‘Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare’ prende forma: la ministra delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, di concerto con i Ministri Roberto Gualtieri (Mef) e Dario Franceschini (Mibact), ha firmato il decreto che dispone l’erogazione dei finanziamenti e fissa le procedure per la presentazione delle proposte.   Il Programma prevede l’investimento di 853,81 milioni di euro fino al 2033 per promuovere processi di rigenerazione di ambiti urbani specificamente individuati al fine di concorrere alla riduzione del disagio abitativo e insediativo, con particolare riferimento alle periferie, e all‘incremento della qualità dell’abitare e di parti di città, all’incremento dell’edilizia residenziale pubblica.   Qualità dell’abitare: cosa prevede il Piano nazionale La selezione delle proposte sarà guidata da cinque linee d’azione: 1…
Continua a leggere su Edilportale.com