23/11/2020 – Con il Superbonus 110%, due attività proprie del professionista abilitato saranno indispensabili: la certificazione/attestazione e l’asseverazione.   Il Decreto Rilancio prevede che, nell’espletamento del ruolo di certificatore ed asseveratore, il professionista sia in possesso di idonea e specifica polizza di assicurazione professionale (RC) “con massimale adeguato al numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi oggetto delle predette attestazioni o asseverazioni e, comunque, non inferiore a 500.000 euro, al fine di garantire ai propri clienti e al bilancio dello Stato il risarcimento dei danni eventualmente provocati dall’attività prestata”.   I professionisti – così come richiesto dalle norme generali – sono già in possesso di polizza RC professionale. Cosa gli è richiesto in più per il superbonus 110%? Devono chiedere un adeguamento ai..
Continua a leggere su Edilportale.com