18/06/2020 – L’Agenzia del Demanio ha pubblicato un nuovo bando per la verifica della vulnerabilità sismica, da restituire in modalità BIM, per 9 immobili della Marina Militare.   La gara coinvolge beni di proprietà dello Stato in uso al Ministero della Difesa; gli immobili, divisi in due lotti, sono distribuiti tra Lazio e Toscana.   Riqualificazione sismica: cosa prevede il bando La gara,con valore a base d’asta di 1.456.036,72 euro, si svolgerà attraverso un sistema telematico e l’affidamento avverrà mediante procedura aperta all’offerta economicamente più vantaggiosa.   Il servizio richiesto prevede l’esecuzione di: – verifica della vulnerabilità sismica e proposte di intervento possibili per il miglioramento/adeguamento sismico; – rilievo delle caratteristiche geometriche, architettoniche, tecnologiche, impiantistiche e strutturali, da restituirsi in modalità BIM,..
Continua a leggere su Edilportale.com