24/10/2018 – È possibile richiedere l’ecobonus, nel caso di ristrutturazione con ampliamento, solo per le spese riferibili alla parte esistente.   A spiegarlo l’Agenzia delle Entrate nella Guida alle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico.   Ristrutturazione con ampliamento: no ad ecobonus per riqualificazione globale   L’Agenzia ricorda che in quest’ultimo caso l’agevolazione non può riguardare gli interventi di riqualificazione energetica globale dell’edificio, considerato che per tali interventi occorre individuare il fabbisogno di energia primaria annua riferita all’intero edificio, comprensivo, pertanto, anche dell’ampliamento.   Sono agevolabili, invece, gli interventi per i quali la detrazione è subordinata alle caratteristiche tecniche dei singoli elementi costruttivi (pareti, infissi, eccetera) o dei singoli impianti (pannelli solari, caldaie, eccetera).   Ampliamenti:..
Continua a leggere su Edilportale.com