06/04/2021 – Costruzione e ristrutturazione degli impianti sportivi con procedure semplificate e lavori in deroga al Codice Appalti. È entrato in vigore il Decreto Legislativo 38/2021, uno dei decreti attuativi della riforma dello sport.   Impianti sportivi, costruzione e ristrutturazione semplificata Il privato o la società sportiva interessata alla realizzazione degli interventi, deve presentare al Comune il documento di fattibilità delle alternative progettuali corredato dal piano economico-finanziario.   È consentita la realizzazione di immobili con destinazione d’uso diversa da quella sportiva, purchè complementari o funzionali al finanziamento o alla fruibilità dell’impianto sportivo. È invece esclusa la realizzazione di complessi di edilizia residenziale.   Gli interventi possono prevedere la demolizione di un impianto esistente e la sua ricostruzione con sagoma e volumetria..
Continua a leggere su Edilportale.com