29/05/2019 – Il Piemonte risponde ai dubbi sugli interventi di riuso e rigenerazione urbana. Con la circolare 4/2019, la Regione dà un’interpretazione univoca della Legge Regionale 16/2018, che incentiva la riqualificazione con misure che superano il Piano Casa del 2009.   I dubbi degli operatori, cui la regione ha dato risposta, riguardano i primi 11 articoli della norma, quindi ambito di applicazione e modalità di realizzazione degli interventi.   Interventi di ampliamento e sostituzione edilizia La circolare spiega che è possibile intervenire sugli edifici realizzati legittimamente o condonati, purché gli interventi oggetto di condono siano stati resi conformi allo strumento urbanistico vigente al momento della richiesta di intervento.     Le ristrutturazioni con ampliamento fino al 20% devono riguardare gli edifici a destinazione prevalentemente residenziale o turistico-ricettiva, per i quali il PRG già ammette..
Continua a leggere su Edilportale.com