21/03/2019 – Più vicine le modifiche urgenti al Codice Appalti. Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera alla bozza di decreto “Sblocca Cantieri” e le novità annunciate nei giorni scorsi dovrebbero essere confermate.   Il condizionale è d’obbligo. L’approvazione è infatti avvenuta con la formula “salvo intese”. Questo significa che il testo non è blindato, ma che potrebbe essere ulteriormente rivisto man mano che andrà avanti il dialogo interno al Governo.   I ritocchi al Codice Appalti sembrano però definitivi. Nella bozza, lo ricordiamo, c’è anche la razionalizzazione degli interventi in zona sismica. Durante la riunione del CdM è stato inoltre avviato l’esame del decreto per la crescita, il rilancio degli investimenti e l’innovazione.   Sblocca Cantieri, le modifiche al Codice Appalti Confermato il ritorno al regolamento attuativo unico,..
Continua a leggere su Edilportale.com