08/06/2020 – Tutele maggiori e più voce in capitolo nella definizione del nuovo corso post-crisi. Sono le richieste che il mondo delle professioni ha inoltrato al Governo sotto forma di Manifesto in 10 punti. Con il “Manifesto delle professioni per la rinascita dell’Italia”, diffuso nei giorni scorsi in occasione degli Stati generali delle professioni, i liberi professionisti hanno espresso l’esigenza di essere partecipi del nuovo scenario da delineare per lasciarsi alle spalle gli effetti dell’emergenza Coronavirus. Le idee sono state recepite dal Governo, che ha promesso la convocazione dei rappresentanti del Comitato unitario permanente degli Ordini e Collegi professionali (CUP) e della Rete delle professioni Tecniche (RPT).   Professionisti, il manifesto in 10 punti Il manifesto abbraccia a tutto tondo le problematiche con cui i professionisti devono confrontarsi non solo nell’ambito dell’attività lavorativa,..
Continua a leggere su Edilportale.com