14/07/2020 – Sono stati definiti i criteri e le istruzioni per usufruire dei crediti d’imposta per le spese di sanificazione e acquisto dei dispositivi di protezione individuale e per le spese di adeguamento degli ambienti di lavoro, come gli studi professionali.   L’Agenzia delle Entrate, infatti, ha pubblicato il Provvedimento 10 luglio 2020 con i modelli e le istruzioni per fruire dei bonus e la Circolare 20/2020 con cui fornisce i primi chiarimenti interpretativi e gli indirizzi operativi sui due crediti d’imposta previsti dagli articoli 120 e 125 del decreto Rilancio.     Sicurezza sul lavoro: i bonus anti-Covid Ricordiamo che l’articolo 120 riconosce ai professionisti e ad altri soggetti un credito d’imposta in misura pari al 60% delle spese sostenute nel 2020, in relazione a un massimo di 80mila euro, per l’adeguamento degli ambienti di lavoro alle prescrizioni sanitarie e alle misure di contenimento contro..
Continua a leggere su Edilportale.com