25/09/2020 – Il sismabonus per gli edifici produttivi potrebbe cambiare e diventare più conveniente. Sono stati presentati degli emendamenti al ddl di conversione del Decreto Agosto (DL 104/2020) che puntano ad elevare il tetto di spesa agevolabile.   Sismabonus, tetto di spesa unico Attualmente la normativa sul Sismabonus prevede il tetto di spesa di 96mila euro per gli interventi di messa in sicurezza antisismica degli edifici residenziali e a destinazione produttiva.   Gli operatori hanno sempre ritenuto troppo basso il limite di 96mila euro per gli edifici produttivi e chiesto tetti di spesa differenziati, proporzionali alle dimensioni dell’edificio, ma nulla è cambiato.   Sismabonus, cosa potrebbe cambiare per i capannoni Per rendere più attrattivo il Sismabonus, uno degli emendamenti presentati prevede di lasciare inalterato il tetto di spesa di 96mila euro solo per i capannoni fino a 1000 metri quadri.   Per..
Continua a leggere su Edilportale.com