24/02/2021 – L’Agenzia delle Entrate ha prorogato dal 16 al 31 marzo 2021 il termine per l’invio telematico della comunicazione con cui il contribuente, per fruire del superbonus in relazione alle spese sostenute nel 2020, informa l’Agenzia di aver optato, al posto dell’utilizzo diretto della detrazione, per lo sconto in fattura o per la cessione del credito.   La proroga è stata decisa dal direttore dell’Agenzia, Enrico Maria Ruffini, per accogliere la richiesta di operatori, consulenti e relative associazioni di categoria, di avere altri giorni a disposizione per predisporre e trasmettere le comunicazioni con le opzioni.   Il Decreto Rilancio – ricorda la nota delle Entrate – ha previsto che, ai fini del superbonus e di altre detrazioni spettanti per diversi interventi edilizi, il beneficiario può optare, al posto dell’utilizzo diretto della detrazione, per un contributo anticipato sotto forma..
Continua a leggere su Edilportale.com