02/03/2020 – Rendere permanente dal 2021 il credito di imposta per la riqualificazione degli alberghi, riservando il 10% delle risorse alle aree interne. Lo prevede il ddl Turismo, il disegno di legge per lo sviluppo del turismo e le imprese culturali e creative collegato alla Legge di Bilancio 2020, allo studio del Governo.   Tax credit riqualificazione alberghi Il ddl mira a rendere stabile, a partire dal periodo di imposta 2021, il credito di imposta per le spese di riqualificazione e di miglioramento delle strutture ricettive turistico-alberghiere, anche di quelle all’aria aperta. La misura – spiega la relazione al ddl – è finalizzata a sostenere il confronto con la concorrenza internazionale, a migliorare gli standard medi di qualità e a creare nuova occupazione del settore edile e in quello dell’arredo. Il testo prevede che il 10% delle risorse sia riservato a chi possiede una sede esclusiva o prevalente delle proprie attività nelle..
Continua a leggere su Edilportale.com