06/03/2018 – I Comuni della Campania potranno valutare, senza alcun vincolo e nel rispetto della disciplina statale e regionale vigente, misure alternative alla demolizione degli edifici abusivi attraverso criteri generali indicati dalla Regione.   Sono state pubblicate, infatti, le ‘Linee guida relative ai problemi dell’abusivismo edilizio’, riferite alla LR 19/2017 che prevede la possibilità, in alternativa alla demolizione, di acquisire e rivendere gli immobili abusivi che non siano in contrasto con gli interessi urbanistici, ambientali o idrogeologici.   Abusivismo edilizio: come scegliere se demolire o no Il documento specifica che la demolizione dell’opera abusiva, finalizzata al ripristino dell’equilibrio urbanistico violato con un illecito edilizio, costituisce la misura ordinaria da adottarsi in ipotesi di abuso.   Tuttavia, le linee guida indicano ai Comuni come valutare le alternative..
Continua a leggere su Edilportale.com