23/11/2018 – C'è un nuovo adempimento per chi ha acquistato elettrodomestici usufruendo del bonus mobili: è necessario inviare una comunicazione all’Enea relativa alla classe energetica e alla potenza elettrica assorbita.   A sorpresa, infatti, l’Enea ha fatto rientrare anche i ‘mobili’ tra gli “interventi edilizi e tecnologici che beneficiano del bonus ristrutturazioni ma comportano anche risparmio energetico” per cui la Legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligo di inviare all’Enea una comunicazione.   Bonus mobili 2018: i nuovi adempimenti  Come ha spiegato l’Enea all’evento di presentazione del nuovo portale, tra gli interventi soggetti all’obbligo di invio ci sono: forni, frigoriferi, lavastoviglie, piani cottura elettrici, lavasciuga e lavatrici.   Gli elettrodomestici devono essere almeno in classe energetica A+, ad eccezione dei forni la cui classe minima..
Continua a leggere su Edilportale.com