25/09/2017 – Simbolo della stabilità e della perfezione terrena, il cubo è una scelta architettonica ricorrente che, grazie alla sua semplicità, riesce a imporsi nel panorama urbano, normalmente caratterizzato da forme più slanciate.   Che si tratti di edifici pubblici, biblioteche, abitazioni o chiese, il cubo si adatta alle diverse funzioni. Vediamo qualche esempio.   Palazzo della civiltà italiana – Roma Conosciuto anche come “il Colosseo quadrato”, si trova nel quartiere Eur a Roma ed è costituito da una struttura in cemento armato rivestita di travertino. È stato progettato nel 1937, dopo l’assegnazione a Roma dell'Esposizione universale del 1942, per celebrare il ventennale del regime fascista. La commissione esaminatrice, presieduta da Marcello Piacentini, promosse il progetto di Giovanni Guerrini, Ernesto Lapadula e Mario Romano. Ha fatto da sfondo a molti film, come 'Roma città..
Continua a leggere su Edilportale.com