25/07/2018 – Individuare il modo migliore per effettuare le consultazioni preliminari di mercato. È l’obiettivo della bozza di linee guida messa a punto dall’Autorità nazionale anticorruzione (Anac). Il documento resterà in consultazione fino al 20 settembre, termine entro il quale gli operatori del settore potranno formulare osservazioni.   La consultazione preliminare è uno strumento che può aiutare la Stazione Appaltante a organizzare l’appalto e predisporre i documenti di gara e non va confusa con le indagini di mercato, utilizzato prima delle procedure negoziate per individuare i soggetti da invitare.   Codice Appalti e consultazioni preliminari Le linee guida attuano l’articolo 213, comma 2 del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), in base al quale l’Anac, attraverso linee guida, bandi-tipo, capitolati-tipo, contratti-tipo ed altri strumenti di regolamentazione flessibile, garantisce l’efficienza..
Continua a leggere su Edilportale.com