27/10/2017 – Un sistema di facciata PLUG&PLAY che si installa senza dover liberare l’immobile durante i lavori, dimezzando i tempi di cantiere e semplificando la vita agli occupanti del palazzo, sia esso adibito a uffici oppure a residenza.   Lo ha studiato Progetto CMR, società di progettazione integrata milanese guidata dall’arch. Massimo Roj, che crede fortemente nell’edilizia off-site come giusto compromesso tra sostenibilità ambientale, economica e tecnologica per la riqualificazione del patrimonio esistente.   Il sistema è stato presentato il 18 ottobre scorso in occasione di REbuild 2017, l’incontro annuale dedicato all’innovazione nel settore della riqualificazione e della gestione immobiliare, che è stato la vetrina per numerose soluzioni e tecnologie per la riqualificazione dell’immenso patrimonio immobiliare delle nostre città.   Un patrimonio – spiega la nota di Progetto CMR – costituito..
Continua a leggere su Edilportale.com