09/10/2018 – Le amministrazioni pubbliche sono vincolate ai parametri contenuti nel DM 17/06/2016 e non sono libere di discostarsene discrezionalmente.     A spiegarlo il Consiglio Nazionale Ingegneri nella Circolare 293/2018 in cui illustra le implicazioni della Sentenza 331/2018 del TAR Abruzzo sul calcolo degli onorari dei professionisti tecnici.   Compensi professionali: il calcolo della giunta abruzzese Il CNI ricorda che la sentenza è giunta all’esito di un ricorso promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Teramo e degli Architetti PPC di Teramo che chiedevano l’annullamento sia della deliberazione della Giunta Regionale con cui era stato approvato di limitare al 6% e 8% dell'importo dei lavori il corrispettivo delle spese tecniche e generali, sia del successivo bando di gara per l’affidamento dei servizi tecnici di ingegneria e architettura che applicava questa limitazione ai compensi professionali.   Nel bando,..
Continua a leggere su Edilportale.com