30/03/2020 – Anche i professionisti iscritti alle Casse di Previdenza private riceveranno l’indennizzo di 600 euro per il mese di marzo. Lo prevede il decreto (vedi bozza) firmato sabato dai Ministri del Lavoro, Nunzia Catalfo, e dell’Economia, Roberto Gualtieri.   Le risorse arriveranno dal ‘Fondo per il reddito di ultima istanza’ istituito dall’articolo 44 del DL Cura Italia e destinato ad autonomi e liberi professionisti. Ai professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria di cui ai Dlgs 509/1994 e 103/1996 sono destinati 200 milioni di euro sul totale dei 300 milioni che costituiscono la dotazione del Fondo.   L’importo di 600 euro – ha spiegato la Ministra – “sarà riconosciuto ai lavoratori che abbiano percepito, nel 2018, un reddito complessivo non superiore a 35mila euro e ai lavoratori che, sempre nel 2018, abbiano percepito un reddito complessivo compreso tra 35mila e 50mila euro..
Continua a leggere su Edilportale.com