22/02/2018 – Il 2017 è stato per le costruzioni un anno di grande delusione. È quanto emerge dall’Osservatorio congiunturale sull’industria delle costruzioni. Lo studio è stato illustrato dal Presidente dell’Associazione nazionale costruttori edili (Ance), Gabriele Buia, dal Vicepresidente Rudy Girardi e dal Direttore del Centro Studi Ance, Flavio Monosilio. Presente anche Gustavo Piga, Professore Ordinario di Economia Politica all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.   Costruzioni: ancora un calo nel 2017 Come spiegato nella presentazione, il settore costruzioni aveva riposto molte aspettative nell’anno appena concluso, ma il risultato è stato di un ulteriore lieve calo dei livelli produttivi (-0,1%), con una perdita complessiva dall’inizio della crisi del 36,5%.   Sulla dinamica incide il dato negativo delle opere pubbliche. I 10 anni di crisi che hanno colpito il settore dei lavori pubblici,..
Continua a leggere su Edilportale.com