21/12/2017 – 63 milioni di euro in Toscana e 85 milioni in Emilia-Romagna per la difesa del suolo e la sicurezza idrogeologica.   Sono i contenuti dei Protocolli di intesa e degli atti integrativi all’accordo del 2010 firmati nei giorni scorsi a Roma dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e dai Presidenti della Regione Toscana Enrico Rossi e dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini.   Rischio idrogeologico, 63 milioni di euro alla Regione Toscana Il protocollo d’intesa prevede che attraverso il ‘Fondo Infrastrutture Ambientali’ istituito dalla Legge di Bilancio 2017, il Ministero finanzi subito i 15 interventi contenuti nella parte programmatica del ‘Piano nazionale per le aree metropolitane’.   L’intervento più rilevante, da 16 milioni e 750 mila euro, è in provincia di Arezzo: l’adeguamento della diga di Levane e delle opere connesse, che consentiranno di abbattere sensibilmente il rischio..
Continua a leggere su Edilportale.com