30/01/2018 – Ridisegnare le città e migliorare l’efficienza energetica degli edifici. Per Legambiente sono alcune delle risposte all’inquinamento che affigge le città italiane. Secondo il rapporto Mal’Aria 2018, in 39 città la quantità di Pm10 è di molto superiore ai limiti di legge, con condizioni generalmente più critiche al Nord Italia e, in particolare, nella pianura Padana.   Mal’Aria 2018: riqualificazione edilizia e mobilità pubblica Per avere un’inversione di tendenza, ha dichiarato Stefano Ciafani, direttore generale Legambiente, “non servono misure sporadiche, ma è urgente mettere in atto interventi strutturali e azioni ad hoc sia a livello nazionale che locale”. A suo avviso è necessario pianificare gli interventi nelle aree urbane, con investimenti nella mobilità collettiva, partendo da quella per i pendolari, nella riconversione sostenibile..
Continua a leggere su Edilportale.com