26/04/2019 – È entrato in vigore il 18 aprile scorso l’obbligo di utilizzare lo standard unico europeo sulla fatturazione elettronica negli appalti pubblici previsto dal  Decreto Legislativo 148/2018, che ha recepito la Direttiva 2014/55/UE.   Per chiarire meglio gli adempimenti agli operatori, l’Agenzia delle Entrate ha emanato il provvedimento 18 aprile 2019 contenente le regole tecniche applicative (Core Invoice Usage Specification – Cius).   Con il provvedimento il Fisco ha spiegato che le fatture elettroniche che non rispettano le restrizioni definite nella Cius saranno scartate e, di conseguenza, verranno considerate non emesse.   Fatturazione elettronica e standard europeo, le regole tecniche Il documento redatto dall’Agenzia delle Entrate definisce la nomenclatura dei file da trasmettere e le modalità di emissione e trasmissione.   Viene inoltre indicato come predisporre la fattura, con una serie..
Continua a leggere su Edilportale.com