23/11/2018 – Divieto di frazionamento e possesso dei requisiti della mandataria nei raggruppamenti di professionisti. L’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) ha fornito delle spiegazioni sull’applicazione del bando tipo n.3 relativo alle gare per l’affidamento di servizi di architettura e ingegneria di importo superiore a 100mila euro.   I chiarimenti riguardano, in particolare, il punto 7.4 del bando tipo n.3 che contiene indicazioni per i raggruppamenti temporanei, i consorzi stabili, le aggregazioni di rete e Gruppi europei di interesse economico (GEIE).   Gare di progettazione oltre 100mila euro, divieto di frazionamento Il bando tipo n.3 prevede che il requisito dei due servizi di punta relativi alla singola categoria e ID deve essere posseduto da un solo soggetto del raggruppamento in quanto non frazionabile.   Ricordiamo che, secondo le Linee guida n.1, attuative del Codice Appalti, la logica sottesa alla richiesta del requisito..
Continua a leggere su Edilportale.com