25/10/2017 – Ristrutturazione del patrimonio edilizio esistente, utilizzo del legno e ricerca su materiali e processi produttivi sostenibili sono le chiavi per rispondere alla crisi, generare lavoro e aumentare il fatturato delle imprese. È quanto emerge da Greenitaly 2017, ottavo rapporto di Fondazione Symbola e Unioncamere, promosso in collaborazione con il Conai, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e con il contributo di Ecopneus.   Edilizia, parola d’ordine: riqualificare Il rapporto stabilisce che “il futuro dell’edilizia italiana sta tutto nelle potenzialità della rigenerazione del patrimonio esistente”. Quello delle ristrutturazioni, spiega il rapporto, è un mercato che, anche grazie agli incentivi fiscali messi in campo – tra cui l’ecobonus – ha continuato nel tempo a produrre ricchezza.  Nel periodo tra 1998 e 2016 sono stati più di 14,2 milioni – entro il 2017 potrebbero raggiungere..
Continua a leggere su Edilportale.com