16/02/2018 – Riaprirà a giugno 2018, dopo un importante restauro, Palazzo Gulinelli a Ferrara, edificio storico di proprietà della Fondazione Opera don Cipriano Canonici Mattei, seriamente danneggiato dal terremoto del 2012.   Il restauro del palazzo ha seguito criteri di sostenibilità e di ecocompatibilità (è in via di certificazione LEED secondo il protocollo GBC Italia HB – Historic Building) e per la sua progettazione è stato utilizzato un approccio BIM.   Il progetto è stato curato dall’arch. Cristiano Ferrari e dall’ing. Eugenio Artioli e dallo Studio di Ingegneria e Architettura Ecosostenibile BINARIO LAB.   Il BIM nel progetto di restauro di Palazzo Gulinelli Il progetto di restauro è stato affrontato mediante la progettazione integrata BIM (Building Information Modeling) realizzando un modello di informazioni che contiene non solo la rappresentazione tridimensionale dell’edifico..
Continua a leggere su Edilportale.com