17/01/2018 – 100 milioni di euro a Lazio, Abruzzo, Marche e Umbria per la rimozione delle macerie provocate dagli eventi sismici del 2016. Le risorse sono state ripartite con l’ordinanza 495/2018 del Dipartimento per la Protezione Civile.   Macerie post-sisma, 100 milioni alle Regioni Con l’ordinanza sono stati assegnati 48,5 milioni al Lazio, 41,6 milioni alle Marche, 6 milioni all’Abruzzo e circa 3,8 milioni all’Umbria. Le risorse, lo ricordiamo, sono state stanziate dal decreto “Mezzogiorno” (DL 91/2017), che ha modificato il Decreto “Terremoto” (DL189/2016).   La ripartizione è avvenuta sulla base della stima delle macerie presenti sui territori delle regioni interessate dal terremoto.   Ogni regione potrà utilizzare la propria quota solo per la rimozione delle macerie causate dal sisma e dalle operazioni di messa in sicurezza.    
Continua a leggere su Edilportale.com