21/12/2017 – Il credito d’imposta per la riqualificazione delle strutture alberghiere (Tax Credit alberghi) sarà esteso anche alle strutture termali.    La novità è stata introdotta da un emendamento approvato dalla Commissione Bilancio al disegno di Legge di Bilancio 2018.    Tax credit alberghi alle strutture termali La misura prevede che gli stabilimenti termali possano chiedere il credito d’imposta per le spese sostenute, fino ad un massimo di 200.000 euro, per interventi di ristrutturazione edilizia, efficientamento energetico, eliminazione delle barriere architettoniche e acquisto di mobili e componenti di arredo.   In più, il bonus è previsto anche per le spese relative alla realizzazione di piscine termali e per l’acquisizione di attrezzature ed apparecchiature necessarie per lo svolgimento delle attività termali.   Tax Credit alberghi: cosa prevede Ricordiamo..
Continua a leggere su Edilportale.com