30/08/2018 – La recente legge regionale calabrese che prevede il rilascio dei titoli abilitativi solo a chi dimostri di aver pagato il progettista è stata accolta in modo molto favorevole dai professionisti di tutta Italia.   Il tema è sempre caldo: nell’attuale fase di crisi dell’edilizia, per i progettisti è difficile trovare incarichi e ancora più difficile è ottenere il pagamento della parcella. La facoltà, per i committenti, di ottenere i titoli abilitativi indipendentemente dal saldo degli onorari rende i professionisti la parte più debole del processo.   Da qualche settimana l’obbligo di subordinare l’avvio degli interventi edilizi al pagamento del progettista è operativo in Calabria ma c’è chi, come la Federazione Architetti Ingegneri Liberi Professionisti (FNAILP), punta ad estendere questo principio a tutto il territorio nazionale.   La Federazione, presieduta dall'arch…
Continua a leggere su Edilportale.com