24/04/2019 – Via libera al primo stralcio di 260 milioni di euro per la progettazione e realizzazione di 57 progetti idrici.   È stato, infatti, firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conto, il DPCM, proposto dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, di adozione del primo stralcio del Piano nazionale del settore idrico – sezione invasi.   Piano Invasi: le opere finanziate Il Piano è composto da 57 interventi: 18 opere di sola progettazione e altre 39 opere di progettazione e realizzazione.   Si tratta di importanti interconnessioni idriche, ovvero completamenti di dighe mai ultimate o adeguamenti idraulici di dighe esistenti, rilevanti opere di messa in sicurezza di acquedotti, tra i quali quello a servizio della Capitale, o di ripristino di acquedotti danneggiati dal sisma del 2016, come quello di Ascoli Piceno, proposti dalle Autorità di distretto in sede di tavolo tecnico-politico Stato-Regione,..
Continua a leggere su Edilportale.com