28/09/2017 – È stato presentato ieri a Cagliari il Programma Orizzonte Fari per la valorizzazione dei fari e degli edifici costieri in Sardegna.   Il via libera è stato dato con la firma dell’accordo di collaborazione tra Agenzia del Demanio e Regione Sardegna che punta alla riqualificazione di dieci strutture costiere (nove regionali e una statale) e al recupero di altri beni pubblici lungo i percorsi ciclopedonali ed i cammini religiosi.   I Fari che saranno messi a bando sono i seguenti: 1. Vecchio Faro di Razzoli – La Maddalena 2. Faro di Punta Filetto, Isola di Santa Maria – La Maddalena 3. Ex Stazione di vedetta di Marginetto – La Maddalena 4. Ex Faro di Capo Orso – Palau 5. Ex Stazione segnali di Capo Sperone – Sant’Antioco 6. Ex Stazione semaforica di Capo Ferro – Arzachena 7. Ex Stazione di vedetta di Capo Figari – Golfo Aranci 8. Ex Stazione segnali Punta Falcone – Santa Teresa di Gallura 9. Ex Stazione semaforica di Punta..
Continua a leggere su Edilportale.com